Madonna del Ponte di Porretta Terme. Firma per la Patrona Nazionale del basket

A Porretta Terme, nel cuore dell'Appennino bolognese al confine con la Toscana, vi Ŕ un Santuario Mariano intitolato alla Madonna del Ponte dove, il 29 luglio 1956, venne eretto il Sacrario del Cestista.
Il Sacrario, segno di devozione da parte della pallacanestro italiana, perennemente illuminato, Ŕ la raffigurazione scultorea di un giocatore di basket che, morente, solleva lo sguardo rapito dalla visione celestiale della Madonna. Sopra questa rappresentazione si staglia un pallone da basket.
La Diocesi di Bologna guidata dall'Arcivescovo S.E. Mons. Matteo Maria Zuppi, con il sostegno del presidente della FIP Giovanni Petrucci, ha chiesto alla Conferenza Episcopale Italiana, l'attribuzione del titolo religioso di Madonna delle Grazie del Ponte, Patrona della pallacanestro italiana.
La Conferenza Episcopale Italiana, lo scorso 14 gennaio 2019, nel cogliere i motivi per i quali si Ŕ richiesto il patrocinio e per dar seguito all'iter canonico di approvazione, ha chiesto di completare la documentazione prodotta, con un dossier che raccolga firme di atleti, squadre, dirigenti ed Associazioni da tutto il territorio nazionale a conferma e testimonianza di quanto possa essere diffusa la devozione alla Madonna del Ponte in Italia.

Chiunque voglia contribuire a completare l'iter pu˛ contattare direttamente il proprio Comitato Regionale FIP e recarsi ad apporre la propria firma

Comitato Territoriale Emilia Romagna
viale A. De Gasperi, 24-26, cap 40132 Bologna
tel. 051-6416322
fax 051-4202820, 051-4202830
info@emilia-romagna.fip.it

Madonna del Ponte di Porretta Terme. Firma anche tu per la Patrona Nazionale del basket



 

Società servizi