Bando regionale per investimenti in innovazione nel settore del commercio di vicinato

Gentile Associato,
Siamo con la presente ad informarLa in merito al Bando con cui la Regione Emilia-Romagna intende dare attuazione alle Azioni 3.3.2 e 3.3.4 del POR FESR 2014/2020 per promuovere e sostenere l'innovazione nel settore commercio al dettaglio in sede fissa.
La presente è una sintesi che ne illustra i contenuti principali segnalandoLe che le domande di contributo dovranno essere presentate, con firma digitale attraverso la piattaforma applicativa Sfinge 2020, a decorrere dalle ore 10,00 del giorno 20/05/2019 alle ore 13,00 del giorno 11/07/2019. La Regione Emilia Romagna si riserva la chiusura anticipata del bando al raggiungimento delle 200 domande di contributo.

FINALITÀ
Il Bando promuove e sostiene l'innovazione tecnologica degli esercizi commerciali di vicinato.

BENEFICIARI
Micro, piccole e medie imprese (MPMI) che esercitano attività commerciale al dettaglio in sede fissa ed aventi i requisiti di esercizio di vicinato (superficie di vendita fino a 150 mq nei Comuni con meno di 10 mila abitanti e fino a 250 mq nei Comuni con più di 10 mila abitanti).

TIPOLOGIA E MISURA DEL CONTRIBUTO
Il contributo a fondo perduto nella misura del 40% della spesa ammissibile può elevarsi al 45% o al 50% nel caso in cui i progetti d'investimento ricadano in particolari premialità: incremento occupazionale, progetti proposti da imprese giovanili o femminili o situate in montagna oppure riguardino uno dei 5 ambiti produttivi definiti dalla "Strategia di specializzazione intelligente S3" (agroalimentare, meccatronica e motoristica, costruzioni, salute e benessere, cultura e creatività).
Contributo massimo concedibile euro 50.000,00.

INTERVENTI AMMISSIBILI
Interventi per l'innovazione gestionale dei sistemi di vendita e di servizio con l'utilizzo delle moderne tecnologie (interventi per la fattura elettronica, vetrine intelligenti digitali, promozione del punto vendita attraverso canali web o per acquistare dotazioni informatiche o attrezzature innovative). Ammesse, inoltre, le spese per l'acquisto di licenze o "cloud computing" ma anche per arredi, opere murarie, edili o impiantistiche.

DIMENSIONE MINIMA DEL PROGETTO
Euro 10.000,00.

DOTAZIONE FINANZIARIA COMPLESSIVA
Euro 3.000.000,00

Per eventuali informazioni o chiarimenti contattare Confcommercio Ascom Bologna - Ufficio Federazioni - allo 051/6487558-517-524-569 - E-mail: federazioni@ascom.bo.it

 

Società servizi