Consegnato il materiale di cartoleria e i libri raccolti con la Colletta del Libro e della Cancelleria

Colletta del Libro e della Cartoleria:consegnati alla scuola della Casa Circondariale Rocco D'Amato Bologna i libri e il materiale di cartoleria raccolto che verrà dato in dotazione agli studenti del Centro per l'Istruzione degli Adulti "CPIA Metropolitano"

Regalare un libro a chi vive nel disagio, come piccola opportunità di rinascita e di speranza, è  l'obiettivo della Colletta del Libro e della Cartoleria giunta alla sua VI edizione e conclusasi, anche quest'anno, con successo. L'iniziativa che si è svolta nelle librerie e cartolerie dell'area metropolitana di Bologna associate a Confcommercio Ascom Bologna è stata realizzata dalla Federazione Librai, dalla Federazione Cartolai Confcommercio Ascom Bologna e promossa da Confcommercio Ascom Bologna attraverso la stampa e il web.
Quest'anno sono stati consegnati alla scuola del carcere, da destinare agli studenti del Centro per l'Istruzione degli Adulti "CPIA Metropolitano", 500 libri anche con CD di genere diverso (narrativa, avventura, saggi, racconti) e materiale di cancelleria tra cui risme di carta bianca, vocabolari e calcolatrici tascabili, 250 quadernoni a righe e a quadretti, settecento tra matite, biro, una cinquantina di evidenziatori e gomme da cancellare per soddisfare le esigenze degli studenti della Casa Circondariale.
Alla consegna del materiale raccolto che si è svolta stamane nel Carcere Circondariale alla presenza di un gruppo di studenti, del Direttore della Casa Circondariale Claudia Clementi, del Dirigente del CPIA Metropolitano di Bologna Emilio Porcaro, di Alberta Zama, Presidente Federazione Librai Confcommercio Ascom Bologna, di Medardo Montaguti Vicepresidente Comfcommercio Ascom Bologna già Presidente Nazionale Federazione Cartolai Confcommercio Imprese per l'Italia e della Prof.ssa Rossana Gobbi, è intervenuto anche il comico e imprenditore Paolo Cevoli che ha intrattenuto i partecipanti con aneddoti e racconti tratti dalle sue esperienze professionali e di vita.
 "L'attenzione che la Federazione Librai Confcommercio Ascom Bologna continua a riservare ai detenuti ristretti presso la Casa Circondariale che si impegnano nei corsi scolastici organizzati in collaborazione con il CPIA di Bologna è un segnale estremamente positivo di fiducia nella possibilità che il carcere non sia solo un luogo di sofferenza ma anche di riscatto e di rieducazione. Solo se la comunità esterna agisce concretamente a sostegno dell'azione rieducativa portata avanti dall'Amministrazione Penitenziaria è possibile che tale azione produca risultati soddisfacenti in termini di recupero sociale dei condannati" dichiara Claudia Clementi, Direttore della Casa Circondariale di Bologna.
"I libri sono amici con i quali intraprendere viaggi meravigliosi verso mondi sconosciuti e affascinanti. È da sei anni che la scuola in carcere del CPIA Metropolitano di Bologna, grazie alla Colletta del libro e alla Federazione librai Confcommercio Ascom di Bologna, arricchisce la propria dotazione libraria per donare ai detenuti che frequentano i percorsi scolastici sogni, fantasia, immaginazione e libertà", afferma Emilio Porcaro, Dirigente del CPIA Metropolitano di Bologna.
"Confcommercio Ascom Bologna apprezza e continua a sostenere questa importante iniziativa auspicando che il materiale raccolto possa soddisfare tutte le esigenze espresse dalla struttura didattica" dichiara Enrico Postacchini, Presidente Confcommercio Ascom Bologna.
"La Colletta del libro ha avuto, anche quest'anno, la partecipazione interessata delle librerie di Confcommercio Ascom Bologna. Donare un libro alla scuola è diventato ormai una consuetudine negli anni per poter aiutare chi non ha mezzi sufficienti per studiare al meglio. Le nostre librerie si inseriscono con piacere in questa proposta educativa di riabilitazione attraverso la quale siamo contenti di poter dare il nostro contributo concreto" afferma Alberta Zama, Presidente Federazione Librai Confcommercio Ascom Bologna.
"La federazione Cartolai insieme a quella dei Librai, anche per questa edizione della Colletta del Libro e della Cartoleria, ha partecipato attivamente alla raccolta del materiale destinato alle attività didattiche della scuola della Casa Circondariale Rocco D'Amato. La quantità di libri e di oggetti di cartoleria donata è stata davvero soddisfacente. Il buon risultato raggiunto ci gratifica e ci spinge a continuare a promuovere un'iniziativa come questa che risponde attivamente ai bisogni della nostra comunità" conclude Medardo Montaguti Presidente Nazionale Federazione Cartolai Confcommercio Imprese per l'Italia. 

 
 

Società servizi